mercoledì 6 novembre 2013

Kiko Water Eyeshadows.


Kiko Water Eyeshadows



E' ormai diverso tempo che voglio scrivere due parole su questa linea di ombretti della Kiko che ho avuto modo di testare a lungo e con soddisfazione.
Inizio con il dire che adoro il finish shimmer e metallico negli ombretti, sono una vera fanatica del genere e quando vedo nuovi prodotti con queste caratteristiche difficilmente riesco a resistere alla tentazione di acquistare. Quando Kiko ha proposto i water eyeshadows in ben 30 tonalità, una più interessante dell'altra e con un prezzo che non definirei esattamente "low" ho capito che mi sarei rovinata....
Inizialmente ho cercato di acquistare le tonalità che trovavo assolutamente irresistibili, e poi col tempo, approfittando anche ( fortunatamente) di alcune promozioni, sconti ecc. ho acquistato gli altri colori che mi interessavano fino ad arrivare a 13.
So che è un numero vergognoso, che avrei potuto farne a meno, che avevo sicuramente dei colori simili, ma...non sono riuscita a resistere.
Trovo che siano ombretti molto buoni come qualità, morbidi, facili da stendere, poco, pochissimo polverosi, io li uso quasi sempre asciutti perchè trovo che già così la pigmentazione sia intensa. Tra l'altro usando una base cremosa al di sotto non è necessario nemmeno stratificarli e costruire il colore, sono intensi fin da subito.
L'effetto metallico ovviamente è più o meno intenso a seconda della tonalità, ma nessuno passa inosservato. Insomma, penso di essere la fan numero uno dei Water Eyeshadows.
Il packaging è molto carino, nella sua confezione minimal, nera e quadrata a differenza delle altre linee Kiko...E una volta aperta la scatolina troviamo un bellissimo pattern ondulato che è un peccato rovinare...
Vi lascio agli swatches......

Kiko Water Eyeshadows

Il più chiaro è il 200, un bellissimo champagne dorato, che dona una stupenda luminosità allo sguardo e che mi piace sia utilizzare come punto luce all'angolo interno dell'occhio, sia su tutta la palpebra mobile, steso con mano leggera, per fare un trucco luminoso. A volte lo uso anche per dare luce solo al centro della palpebra mobile quando utilizzo un colore scuro per il trucco. Ha un effetto spiccatamente metallico, specie se utilizzato bagnato.
Il numero 204, che sul sito viene definito come "prugna" è una tonalità molto particolare al confine tra un marrone caldo ed un color ribes rosso...bellissimo, anche se non proprio facile da portare...può dare un aspetto un po' vampiresco anche se il  sottotono marron lo mitiga molto.
Kiko Water Eyeshadows, in alto 204, in basso 200.

Kiko Water Eyeshadows 200 e 204.


Entriamo poi nel mio tunnel dei verdi....
Il 211 è un verde chiaro che a quanto pare hanno eliminato dalla gamma, forse perchè è abbastanza simile al successivo 212 "smeraldo chiaro" che è solo qualche tono più scuro.
li trovo colori molto belli per la stagione estiva, li uso molto meno ora che arriva il freddo.

Kiko Water Eyeshadows 211 e 212.


Il  213 Verde ardesia, è decisamente più scuro dei precedenti ed è forse il primo che ho acquistato. Un verde scurissimo,reso spettacolare dall'effetto metallico. Lo adoro.
Il 214 è stato eliminato dalla gamma e fa sempre parte della famiglia dei verdi smeraldo, probabilmente ridondanti in questa linea di ombretti, ma io ovviamente sono stata colpita dal suo fascino.
Kiko water eyeshadows 213 e 214.

Il 215 invece viene definito come Blu notte ed è anche lui (sarò ripetitiva) una meraviglia!
Ve lo mostro anche confrontato con i due colori precedenti, così potete notare le differenze....
nella prossima foto invece c'è uno swatch comparativo tra i vari verdi.....
Diciamo che sono differenti gradazioni dello stesso verde, quel verde a cui non riesco a dire di no evidentemente! :)
Kiko water eyeshadow 218 Pompelmo rosa.
 Passiamo al numero 218 che è un particolarissimo rosa salmone spiccatamente aranciato, con riflessi oro...molto inusuale per me, un colore multiuso a parer mio...con mano leggera  (molto leggera) lo si può utilizzare anche sulle guance
kiko water eyeshadows

Il 223 Viola Melanzana è uno dei colori più belli della linea e tra l'altro è una tonalità di viola non facilissima da trovare...da un effetto vellutato allo sguardo, mi piace moltissimo utilizzarlo per trucchi serali molto decisi.
 Il 225 invece è un color pervinca al confine tra il violetto ed il bluette...particolarissimo!


Il 228 è un grigio taupe con riflesso rosato, la versione permanente del mitico "Grey wood" appartenente alla limited edition Kaleidoscopic.
Ovviamente non potevano mancare nella mia collezione un argento ed un nero shimmer e quindi ecco i numeri 229 e 230.
Questi sono tutti i colori che possiedo. Spero  che questo post possa essere utile in qualche modo a chi fosse interessata ad acquistare qualcuno di questi ombretti. A mio parere sono tutti di ottima qualità e nessuno di loro mi ha deluso. Certo comprarli con uno sconto è sicuramente la sceta più saggia, visto che costano 8,90 euro ciascuno.
E voi? Avete ceduto al loro fascino?

9 commenti:

  1. Anche io li adoro! Ne possiedo solo due ma conto di aggiungerne altri alla collezione :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una delle migliori invenzioni di Kiko! <3

      Elimina
  2. ma li hai tutti ?! Io neanche uno...ah...ah..Carini, però. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, dici che ho esagerato?? :P

      Elimina
  3. sbavo, sbaaaaavo! Io ne ho due e li uso poco ma sono obiettivamente figherrimi... spero di aggiungerne altri alla collezione, prima o poi :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io non li uso quanto dovrei...sono pessima! :)

      Elimina
  4. Il 213 è bellissimo, mi fa sempre l'occhiolino in negozio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha, è stupendo...il mio problema è che sono stati troppi a farmi l'occhiolino! :)

      Elimina
  5. Mi piacciono moltissimo questi ombretti;sono tutti molto luminosi e intensi allo stesso tempo!
    Il 213 è stupendo proprio!

    Complimenti per il blog,
    ti seguo con piacere (:

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...